Nuovi dazi addizionali per alcuni articoli in acciaio import UE

26 Luglio 2018

 

Vi informiamo che è stato pubblicato il Regolamento 2018/1013 attraverso il quale è stato introdotto un dazio addizionale del 25% sull’importazione di alcuni prodotti in acciaio.
Il dazio addizionale si applica a partire dal 19 luglio 2018 ed impatta l’elenco dei prodotti elencati nel file che segue.
Elenco prodotti acciaio dazi import UE.pdf


Il dazio addizionale si applica per prodotti di tutte le origini ad esclusione di Norvegia, Islanda, Liechtenstein e della maggior parte dei paesi in via di sviluppo.

Per non interrompere il flusso di approvvigionamento di questi prodotti sono stati istituiti dei contingenti tariffari*, basati sul principio del “primo arrivato, primo servito”.  I contingenti andranno richiesti in fase di importazione. Ad esaurimento del contingente, il dazio addizionale andrà versato.
Vi invitiamo a scrivere all’indirizzo: customs.consultancy@bessegato.it

***************

Precisazioni:

a)    Relativamente ai paesi in via di sviluppo, le origini interessate da tale provvedimento sono solamente: Brasile, Cina, Egitto, India, Indonesia, Malaysia, Repubblica di Moldova, Arabia Saudita, Sud Africa, Macedonia, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Vietnam.

b)    I dazi addizionali non si applicano alle merci che alla data del 19 luglio 2018 risultano in viaggio verso l’Unione Europea.


c)    Contingenti tariffari: i contingenti tariffari sono particolari esenzioni o riduzioni di dazi doganali applicati a determinate merci importate nella Comunità Europea da paesi terzi. L'esenzione o la riduzione di dazio è applicata soltanto per un determinato quantitativo di merce: oltre la soglia stabilita la merce risulta gravata dei normali diritti di dogana.

 

Per ulteriori informazioni i nostri esperti restano a vostra disposizione.

D.B. Group


Back to the news